E-Wall, parete interattiva di Shock Line

E-Wall, parete interattiva di Shock Line

E-Wall è un sistema integrato di due pareti che, agendo in sinergia, permettono agli ospiti di un centro benessere di immergersi in un’atmosfera emozionale unica.
Il contesto scelto per la collocazione di E-Wall, la SPA, è un ambiente dove l’individuo viene generalmente guidato lungo un percorso finalizzato all’evasione dalla routine quotidiana, attraverso la cura del corpo e della mente.
Il Concept di progetto è permeato da un elementarismo di fondo. Per la definizione del sistema integrato E-Wall, costituito dalla Parete A e dalla Parete B, si è attinto da due Teorie appartenenti al mondo dell’arte e della filosofia. La prima è quella dei colori propria di Piet Mondrian (1872-1944), la seconda è quella dei filosofi greci di Mileto (VII-VI Sec. a.C.).
Nelle due pareti proposte risulta evidente l’uso esclusivo dei colori primari, giallo, rosso e blu, e dei non colori, bianco, nero e grigio. Questo atteggiamento è riscontrabile nella produzione artistica mondriana, dai primi dipinti realistici fino ad arrivare alle opere astratte maggiormente conosciute. Se da un punto di vista cromatico le pareti A e B possono essere considerate affini, da un punto di vista stilistico-formale sono completamente differenti. L’evoluzione artistica di Mondrian da un naturalismo venato di influenze postimpressionistiche e Art Nouveau a un cubismo astratto che procede per sintesi e stilizzazione degli elementi del mondo “oggettivo” si rintraccia infatti nella costruzione tridimensionale di E-Wall.

 

Presentazione E-Wall

Presentazione Seminario

Relazione – arch. Federica Madonini

schema interazione

 

Google Plus – Chiara Spada

Print Friendly
Ti è piaciuto l'articolo?
Vuoi vedere altri nostri lavori? Clicca qui!

Lascia un Commento


2 + = cinque

SCEGLI UNA DI QUESTE IMMAGINI E IMPOSTALA COME SFONDO:

Natura

Tessere

Mare

Primavera

City